menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Targhe alterne, gaffe su Facebook di Alessandrini: scoppia la polemica

E' bastato un post su Facebook questa mattina sulla bacheca del sindaco Alessandrini per scatenare gli sfottò e le polemiche sulle targhe alterne. Il sindaco infatti ha erronamente pensato che oggi potessero circolare le auto dispari

Un post su Facebook, una gaffe virtuale che però sul mondo dei social in pochi minuti è diventato un fenomeno virale, e motivo per alimentare le già forti polemiche sulle targhe alterne.
Protagonista della vicenda il sindaco Alessandrini, che questa mattina sul suo profilo ha postato un messaggio in cui parlava di un viaggio a L'Aquila e del rientro in città. "Sto viaggiando su una macchina con targa pari, cio' vuol dire che dovro' fare caso all'orario di rientro" ha scritto il primo cittadino.

Peccato però che oggi, 12 gennaio, possono circolare liberamente in città senza vincoli proprio le automobili con targa pari. L'inesattezza non è sfuggita al popolo social che nel giro di pochi minuti ha cercato di correggere il sindaco con commenti più o meno ironici. In breve tempo il post è stato corretto "Sto andando all'Aquila per discutere di Masterplan Abruzzo su una macchina con targa pari, che puo' circolare in quanto da oggi e' in vigore l'ordinanza sulle targhe alterne". Ma proprio la correzione ha scatenato altre polemiche con alcuni cittadini che hanno difeso il sindaco mentre altri lo hanno attaccato.

Fra questi, il capogruppo di Forza Italia alla Regione Sospiri, che ha definito Alessandrini un "asino" ed ha chiesto al sindaco di dimettersi.

alesso-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento