Cronaca Stadio

Tagli degli alberi a Pescara, polemiche e tensione allo Stadio

Gli ambientalisti del Forum H20 nel pomeriggio di oggi si sono radunati davanti ai pini da tagliare davanti allo Stadio, e dopo aver chiamato la Municipale per avere alcuni chiarimenti, sono stati identificati dalla Digos

Momenti di tensione nel pomeriggio di oggi nella zona dello Stadio, dove alcuni ambientalisti assieme ai figli si sono radunati nei pressi degli alberi che il Comune ha deciso di tagliare.

I presenti, dopo aver notato gli operai intenti nelle operazioni di taglio, hanno chiamato i vigili urbani per verificare la regolarità del cantiere e dei lavori.
Sul posto però è arrivato il dirigente del Comune Rossi che ha allertato la Digos della Questura.

Una volta sul posto, gli agenti che hanno identificato i presenti, compreso il consigliere comunale del M5S Di Pillo.

"Grazie allo zelo del suo intervento il Dr. Rossi ha potuto dare avvio al taglio di un Pino maestoso di oltre 50 anni allo Stadio che in qualsiasi città sarebbe stato oggetto di approfondimenti di ogni tipo prima di tagliarlo, anche perchè lo stato vegetativo non sembrava tale da farlo apparire a rischio crollo immediato come testimoniano le immagini. Qui è bastata un'analisi visiva speditiva quando tutti i comuni procedono con le analisi strumentali.

I bambini presenti sono scoppiati a piangere davanti al lavoro delle motoseghe. Siamo senza parole per come si sta procedendo e dall'atteggiamento di chiusura del Comune.

Forse hanno paura che l'analisi strumentale, dal costo di 24 euro a pianta, smentisca la necessità di tagliarli?" hanno dichiarato gli ambientalisti.

pino112-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli degli alberi a Pescara, polemiche e tensione allo Stadio

IlPescara è in caricamento