rotate-mobile
Cronaca

Tafferugli prima della partita, in frantumi vetrina di un negozio: ferito commerciante

L'episodio di violenza si è verificato prima della partita Pescara-Ancona in viale Marconi, scontri anche a fine gara con un poliziotto e un finanziere finiti al pronto soccorso

Come tradizione, purtroppo, anche il derby dell'Adriatico tra Pescara e Ancona disputato domenica 21 aprile si è confermato ad alta tensione.
Prima del fischio di inizio, intorno alle ore 16 in viale Marconi, si sono verificati dei tafferugli tra alcuni tifosi.

C'è stato il lancio di alcuni oggetti contundenti e uno di questi è finito contro la vetrina di uno dei negozi della zona mandandola in frantumi.

Alcune schegge di vetro hanno raggiunto il commerciante di nazionalità cinese ferendolo. Per l'esercente si è reso necessario l'intervento dei soccorritori del 118 con un'ambulanza della Life che l'hanno accompagnato in ospedale per gli accertamenti del caso. Per fortuna avrebbe riportato solo feriteievi al volto. Scontri anche a fine gara con anche il lancio di petardi. Feriti lievemente anche un poliziotto e un militare della guardia di finanza che hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici del pronto soccorso. Ad accompagnarli i soccorritori volontari della Misericordia rimasti per tutto il tempo in mezzo ai disordini insieme ai colleghi della Croce Rossa Italiana di Cepagatti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tafferugli prima della partita, in frantumi vetrina di un negozio: ferito commerciante

IlPescara è in caricamento