rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca San Donato / Via Alento

Suicidio nel carcere di Pescara: morto un detenuto straniero

Un detenuto di nazionalità tunisina è morto la notte scorsa nel carcere di Pescara. L'uomo si è tolto la vita inalando del gas contenuto in una bombola da campeggio. Aveva già tentato il suicidio tempo fa

Un detenuto del carcere di Pescara, a quanto pare di nazionalità tunisina, si è tolto la vita la notte scorsa.

L'uomo, rinchiuso a San Donato, è andato in bagno dove ha inalato il gas contenuto in una bomboletta da campeggio. I compagni di cella hanno dato l'allarme quando si sono accorti dell'assenza dell'uomo, che è stato poi trovato in bagno.

Già in passato aveva tentato di togliersi la vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio nel carcere di Pescara: morto un detenuto straniero

IlPescara è in caricamento