menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stupro alla disabile: si è costituito l'uomo evaso dal carcere di Teramo

Khole Abib, 32 anni, di cittadinanza senegalese, si è costituito alla Polizia dopo essere fuggito dal Pronto Soccorso. L'uomo era in carcere con l'accusa di violenza sessuale ai danni di una 18enne con ritardo mentale, di Popoli

E' durata solo 24 ore la fuga di Khole Abib, 32 enne di cittadinanza senegalese, arrestato nei giorni scorsi con l'accusa di violenza sessuale ai danni di una giovane con problemi di ritardo mentale. Il fatto è avvenuto a Popoli, ma l'uomo, residente a Giulianova, era rinchiuso nel carcere di Teramo.

Abib era riuscito a sfuggire alla Polizia Penitenziaria che lo aveva accompagnato per un malore al pronto soccorso nella giornata di sabato. Qui, era scappato per darsi alla fuga. Immediatamente le Forze dell'Ordine si sono messe all'opera per cercare di catturare subito l'evaso, ma l'uomo sembrava sparito.

  L'uomo era in carcere con l'accusa di violenza sessuale  
Diverse le segnalazioni durante la notte e nella giornata di ieri, quando anche un metronotte lo aveva avvistato ma l'uomo era riuscito a fuggire prima dell'arrivo della Polizia sul luogo. Parecchi gli avvistamenti tra Giulianova, Teramo e San Nicolò a Tordino.

Oggi l'epilogo: Abib si è consegnato spontaneamente alla Polizia, che lo ha immediatamente ricondotto all'interno del carcere di Teramo. Probabilmente, sfinito dalla fuga, si è reso conto di essere braccato dalle Forze dell'Ordine e di non avere scampo.

La violenza ai danni della 18 enne di Popoli era avvenuta il 3 marzo scorso, ma l'uomo era stato arrestato solo qualche giorno fa, dopo una fuga che lo aveva portato anche fuori Regione.


Approfondimenti
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento