Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Dagli studenti dell'Aterno-Manthonè fondi per le scuole delle aree del sisma

La lodevole iniziativa è stata promossa dall'istituto tecnico di Pescara in occasione della Giornata Europea delle Lingue. Alla raccolta di fondi sono stati invitati 800 ragazzi, 200 dei quali delle scuole medie, e personale docente e non docente

"Uniti nella Solidarietà" in occasione della Giornata Europea delle Lingue. L'istituto tecnico statale Aterno-Manthoné di Pescara ha voluto un gemellaggio con le scuole di Amatrice (Rieti) e Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) e ha promosso, nell'ambito dell'evento celebrato nell'aula magna della scuola in via Tiburtina, una raccolta di fondi alla quale sono stati invitati 800 studenti, 200 dei quali delle scuole medie, e personale docente e non docente.

La somma raccolta sarà utilizzata per acquistare materiale didattico da devolvere alle scuole delle aree terremotate.

"La lingua è il primo veicolo di incontro con l'altro e di inclusione e di abbraccio - ha commentato la preside Antonella Sanvitale - per questo abbiamo voluto inserire in questa giornata la solidarietà, invitando anche studenti di alcune medie. I ragazzi hanno preparato dolci, salati e prodotti tipici degli Stati dell'Ueper raccogliere fondi da utilizzare per acquistare ciò che le scuole delle zone terremotate ci chiederanno di comprare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dagli studenti dell'Aterno-Manthonè fondi per le scuole delle aree del sisma

IlPescara è in caricamento