rotate-mobile
Cronaca Stadio / Viale Vittorio Pepe

Studente morto in casa, il decesso è avvenuto per cause naturali

Lo studente universitario di 27 anni trovato senza vita ieri in casa a Pescara sarebbe morto per cause naturali: il decesso sarebbe avvenuto per probabile crisi comiziale

Lo studente universitario di 27 anni trovato senza vita ieri in casa a Pescara sarebbe morto per cause naturali: in base a quanto appurato dal medico legale, il decesso sarebbe avvenuto per probabile crisi comiziale. Il pm Anna Rita Mantini ha disposto la restituzione della salma ai famigliari.

Il giovane, che frequentava la facoltà di Economia e Commercio e viveva con tre ragazzi, e' stato visto vivo l'ultima volta venerdì sera, quando ha salutato i suoi coinquilini prima di andare a dormire. Ieri mattina, alle ore 10.45, vedendo che non apriva la porta della camera da letto, due ragazzi che dividevano l'appartamento con lui sono entrati e lo hanno trovato riverso sul letto con del sangue fuoriuscito dalla bocca.

Hanno allertato 118 e polizia e sul posto e' arrivato il personale della Misericordia, ma ogni soccorso e' risultato vano. Sul comodino gli agenti della volante hanno trovato una medicina per l'epilessia. La morte potrebbe essere avvenuta nella notte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente morto in casa, il decesso è avvenuto per cause naturali

IlPescara è in caricamento