rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca

Stecche di sigarette vendute illegalmente in un bar, scattano il sequestro e la chiusura per l'attività

L'Agenzia delle accise, dogane e monopoli ha eseguito il sequestro con relative sanzioni per il titolare di un bar che ha posto in vendita stecche di sigarette senza alcuna autorizzazione

Nuova operazione dell'Agenzia delle accise, dogane e monopoli (Adm) assieme alla guardia di finanza di Pescara, nell'ambito del controllo del territorio abruzzese per il rispetto delle norme relative alla vendita di generi di monopolio. Sequestrato infatti del tabacco in stecche di sigarette, venduto illecitamente in un bar senza alcuna autorizzazione. L'operazione è stata preceduta da un'attivitàm d'indagine preliminare che ha messo sotto osservazione, con appostamenti, l'attività commerciale sospetta.

A seguito di tale attività è stato possibile verificare che il titolare acquistava, presso una rivendita di generi di monopolio vicino, una rilevante quantità di stecche di sigarette che poi rivendeva, presso il proprio bar del tutto illecitamente dal momento che, sul territorio nazionale, la vendita di tabacchi può essere effettuata solo mediante rivendite e patentini. Sequestrati a livello amministrativo i tabacchi, ed essendo di peso inferiore ai 5 kg è scattata la sanzione amministrativa pecuniaria, da un minimo di 5mila euro ad un massimo di 10mila euro, la confisca dei tabacchi sottoposti a sequestro e la chiusura dell'esercizio da un minimo di 5 giorni ad un massimo di 30 giorni.

"L'attività condotta ha dimostrato ancora una volta la preziosa sinergia operativa tra le varie amministrazioni dello Stato e l'attenzione dell'Agenzia su tutte forme di irregolarità e illegalità al fine di tutelare i consumatori e gli operatori del settore."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stecche di sigarette vendute illegalmente in un bar, scattano il sequestro e la chiusura per l'attività

IlPescara è in caricamento