rotate-mobile
Cronaca

Spoltore, ragazzi under 14 ai mondiali "Robocup jr"

Alcuni ragazzi della scuola Alighieri di Spoltore hanno partecipato ai mondiali di robotica che si sono svolti in Olanda a fine giugno

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

La squadra ‘Spoltore Insieme’, composta da alcuni allievi della scuola media ‘Dante Alighieri’, ha rappresentato l’Italia alla competizione mondiale ‘Robocup2013’ nella categoria ‘rescue’ under 14, che si è svolta a Eindhoven (Olanda) dal 26 al 30 giugno.
Il progetto ‘hour hope’ con cui gli allievi hanno partecipato alla gara posizionandosi a metà classifica è stato presentato sabato 7 settembre, nel corso di un  incontro che si è svolto nella sala consiliare del Comune di Spoltore. Hanno partecipato: Bruno D'Anteo, dirigente scolastico dell'Istituto comprensivo di Spoltore; la professoressa Eliana Giansante, coordinatrice del progetto; la consigliera Nada Di Giandomenico e il prof. Luigi Pagliarini, ideatore della Robocup Junior, che ha spiegato le origini di questa disciplina definendola una “una metafora di quella che è diventata l’informatizzazione del globo”.

"Nata come uno spettacolo nel giungo del 1998 in concomitanza con i mondiali di calcio in Francia, la Robocup Junior rappresenta l’evoluzione tecnologica che consente ai più giovani di gestire in maniera attiva tali cambiamenti – ha riferito il prof. Pagliarini -. È un progetto pedagogico che prepara i ragazzi ad affrontare il futuro in maniera consapevole”.

Nel corso della mattinata gli allievi hanno ripercorso le varie tappe della loro esperienza, illustrando il robot realizzato per la gara di Eindhoven e spiegandone il funzionamento. Prima di partecipare alle competizioni mondiali hanno vinto il VI Trofeo Internazionale Città di Roma di Robotica, promosso dalla Fondazione Mondo Digitale, e la gara nazionale di Robotica Junior che si è svolta a Montesilvano, dal 17 al 20 aprile 2013.

“Al di là dei risultati raggiunti – ha affermato D’Anteo - la partecipazione alle competizioni di Eindhoven è stata un’esperienza significativa per i nostri ragazzi che hanno avuto l’opportunità di conoscere una realtà diversa e di condividere momenti preziosi con coetanei provenienti da tutto il mondo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spoltore, ragazzi under 14 ai mondiali "Robocup jr"

IlPescara è in caricamento