menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spoltore, minacce e una bomba nel cassonetto dell'immondizia: denunciato 60enne

Ha minacciato con lettere anonime e addirittura con una piccola bomba artigianale posizionata nel cassonetto della spazzatura un anziano di Spoltore, al quale contestava un presunto debito di 35 mila euro

Per un presunto debito di 35 mila euro per prestazioni lavorativi che non sarebbero state mai pagate, ha minacciato e addirittura fatto esplodere una piccola bomba artigianale in un cassonetto dell'immondizia vicino alla sua abitazione. Per questo, un 60enne pregiudicato di Tollo è stato denunciato dai carabinieri di Spoltore ed ha subito il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima.

Tutto ha inizio l'11 agosto quando un piccolo ordino scoppia all'interno del cassonetto a Spoltore. Inizialmente si pensava ad un atto di qualche vandalo ma poi le indagini hanno permesso di scoprire che si trattava di un atto intimidatorio nei confronti di un 60enne pensionato, colpevole a suo dire di non avergli pagato dei lavori fatti. Sms, lettere anonime e infine la bomba hanno portato a rintracciare il pregiudicato. In casa, durante la perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti un normografo usato per le lettere minatorie ed un altro piccolo ordigno pronto per l'uso.

Resta da capire se il pregiudicato abbia agito da solo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento