rotate-mobile
Cronaca Spoltore

Aspirante suicida salvato dai Carabinieri grazie a un incidente

L'uomo, un 38enne, è stato trovato in casa intento a passare una corda attorno a una trave, dopo aver posizionato a terra una cassetta da cui saltare

I Carabinieri di Spoltore hanno sventato il suicidio di un 38enne. L’uomo è stato trovato in casa intento a passare una corda attorno a una trave, dopo aver posizionato a terra una cassetta da cui saltare. 

I militari dell’Arma sono riusciti a salvarlo per pura casualità: l’uomo, infatti, era andato a sbattere, alcune ore prima, contro una macchina in sosta. Uno sconosciuto che aveva assistito ai fatti aveva lasciato sul parabrezza un foglietto con annotato il numero di targa dell’auto del 38enne. Il proprietario, vedendo il veicolo danneggiato, si era recato dai Carabinieri con il foglietto, dando il via alle ricerche per individuare il “pirata della strada”. 

La macchina, intestata a un uomo, era però in uso al figlio, residente a Spoltore. Il padre ha detto ai Carabinieri che lo aveva sentito telefonicamente poco prima e che gli era apparso fortemente confuso, manifestando inoltre intenti suicidi. A quel punto è scatta la corsa contro il tempo per salvare il 38enne, che è stato trovato in un angolo della sua abitazione dove aveva già preparato tutto il necessario per farla finita.

L’uomo è stato portato all’ospedale di Pescara e ricoverato in psichiatria. I  motivi di questo tragico gesto sono da ricondurre a questioni di natura personale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aspirante suicida salvato dai Carabinieri grazie a un incidente

IlPescara è in caricamento