rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Riviera Sud / Viale Primo Vere

Sparatoria lungo viale Primo Vere, ai domiciliari la vittima

E' stato arrestato dalla Polizia ed ora si trova ai domiciliari Fabrizio Grimani, il 40enne gambizzato giovedì pomeriggio lungo viale Primo Vere. All'origine del gesto un debito

Proseguono le indagini della Squadra Mobile per cercare di capire le ragioni dell'agguato di giovedì scorso ai danni di Fabrizio Grimani, il 40enne colpito alla gamba da una persona che gli ha sparato dopo essersi avvicinato con lo scooter.

Grimani, intanto, si trova ora agli arresti domiciliari in quanto dopo essere uscito dall'ospedale se l'è presa con un uomo sentito in Questura per la sparatoria. Lo avrebbe aggredito e per questo ora è stato arrestato.

Secondo gli inquirenti, alla base del gesto ci sarebbero questioni di soldi e debiti: chi ha sparato infatti, ha esploso quattro colpi e vista la distanza ravvicinata, è difficile che abbia voluto uccidere e che non l'abbia colpito a morte per caso.

Un'intimidazione dunque in una zona dove il clima spesso è teso a causa di episodi di microcriminalità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria lungo viale Primo Vere, ai domiciliari la vittima

IlPescara è in caricamento