rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Spaccio di stupefacenti a minori e resistenza a pubblico ufficiale: 19enne arrestato nell'area di risulta

In azione la Guardia di Finanza di Pescara, che ha anche sequestrato hashish, denaro contante (verosimilmente provento dell'attività di spaccio) e un bilancino di precisione

Con l'accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale un 19enne è stato arrestato nel tardo pomeriggio di ieri in pieno centro, per la precisione nell'area di risulta a ridosso della stazione. In azione la Guardia di Finanza di Pescara, che ha anche sequestrato al ragazzo hashish, 150 euro in denaro contante (verosimilmente provento dell'attività di spaccio) e un bilancino di precisione utilizzato per dosare la droga. 

Il pusher è stato colto in flagranza di reato mentre stava cedendo alcune dosi a un gruppo di minorenni. Essendo addestrato al pugilato, ha però reagito con forza causando lesioni a uno dei militari, che è stato così costretto a ricorrere alle cure mediche del pronto soccorso. 

La sostanza sequestrata era pronta per essere “commercializzata” ai giovani che, in occasione del black friday, affollavano numerosi le strade della città per approfittare degli sconti praticati nel weekend. Il 19enne è stato posto ai domiciliari, a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Guardia di Finanza area di risulta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di stupefacenti a minori e resistenza a pubblico ufficiale: 19enne arrestato nell'area di risulta

IlPescara è in caricamento