menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio di hashish e marijuana fra la Puglia e l'Abruzzo: sgominata organizzazione criminale, nove arresti

Importante operazione della guardia di finanza di Foggia che ha coinvolto anche la provincia di Pescara

La guardia di finanza di Foggia ha smantellato un'organizzazione criminale che si dedicava al traffico e spaccio di stupefacenti fra la Puglia e l'Abruzzo. Dieci le persone indagate, nove gli arresti di cui due in flagranza di reato anche per tentata rapina, sei in carcere e una persona con obbligo di dimora.

L'operazione è il frutto di un'indagine complessa che ha permesso di scoprire un disarticolato gruppo criminale di italiani e magrebini che gestiva lo spaccio di hashish e marijuana nel territorio pugliese, con numerosi viaggi anche verso l'alta Murgia, il Salento e la provincia di Pescara. L'indagine è durata 5 mesi ed ha portato a sventare una rapina in un punto vendita della grande distribuzione a Martina Franca, organizzato da due degli indagati arrestati in flagranza di reato e trovati in possesso di oltre 7 kg di hashish.

Sequestrati complessivamente 11 kg di sostanze stupefacenti con 7 spacciatori arrestati in flagranza di reato dai finanzieri, mentre nelle perquisizioni condotte questa mattina sono stati rinvenuti altri 4 kg di stupefacenti fra hashish e marijuana, oltre ad olio di hashish un prodotto concentrato ad elevato principio attivo della cannabis.

Trovata anche la contabilità degli incassi dello spaccio e tutta l’attrezzatura, tra cui gli stampi per confezionare i panetti di hashish da smerciare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento