Cronaca

Spaccio, furto aggravato e sottrazione di cose pignorate: in due ai domiciliari

La Squadra Mobile di Pescara, in esecuzione di provvedimenti del Tribunale di Sorveglianza di L’Aquila, ha eseguito due misure alternative di sottoposizione alla detenzione domiciliare a due donne pescaresi

La Squadra Mobile di Pescara, in esecuzione di provvedimenti del Tribunale di Sorveglianza di L’Aquila, ha eseguito due misure alternative di sottoposizione alla detenzione domiciliare a due donne pescaresi.

Si tratta di una 67enne, che deve espiare la pena di 3 mesi di reclusione per sottrazione di cose sottoposte a pignoramento (reato commesso nel 2010 a Mosciano Sant’Angelo), e una 41enne, che deve espiare la pena di 5 mesi e 17 giorni di reclusione per cumulo pene (reati in materia di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e furto aggravato).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio, furto aggravato e sottrazione di cose pignorate: in due ai domiciliari

IlPescara è in caricamento