menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima spaccia, poi evade dai domiciliari: giovane finisce in carcere

Un 33enne era stato arrestato nei giorni scorsi dai Carabinieri del Radiomobile del Nor di Pescara, rimediando anche il sequestro della droga e di un bilancino di precisione. Ma ha pensato bene di uscire di casa senza autorizzazione

Un 33enne è finito in carcere oggi pomeriggio per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed evasione. Il giovane, infatti, era stato arrestato nei giorni scorsi dai Carabinieri del Radiomobile del Nor di Pescara, rimediando anche il sequestro della droga e di un bilancino di precisione.

Sottoposto ai domiciliari, ha però pensato bene di uscire di casa senza autorizzazione, e così il Gip Elio Bongrazio ha disposto nei suoi confronti l'aggravamento della misura cautelare, con il risultato che ora il 33enne è recluso nella casa circondariale di San Donato.

Sono stati gli stessi militari dell'Arma a eseguire l'ordinanza del giudice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Masci piange Antonio Cremonese: "Una persona leale"

  • Cronaca

    Ruba due barattoli pieni di monete, arrestato in flagranza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento