menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio e ricettazione: arrestata una donna, era nota alle forze dell'ordine dal 1988

Si tratta di una teatina di 49 anni che dovrà scontare una pena definitiva di 7 anni, 6 mesi e 1 giorno di reclusione, oltre al pagamento di 17.850 euro. È stata ritenuta responsabile di episodi commessi tra il 2011 e il 2018

Con le accuse di spaccio e ricettazione è finita in manette una donna, nota alle forze dell'ordine dal 1988 per reati contro il patrimonio e legati agli stupefacenti, eroina in particolare. Si tratta di una teatina di 49 anni che dovrà scontare una condanna definitiva a 7 anni, 6 mesi e 1 giorno di reclusione nella casa circondariale di Castrogno, oltre al pagamento di 17.850 euro.

È stata ritenuta responsabile di vari episodi commessi tra il 2011 e il 2018 sia nel Pescarese, dove per un periodo era stata residente, sia nel Chietino. Oggi è stata arrestata dagli agenti della squadra mobile di Chieti, in esecuzione di un provvedimento di pene concorrenti e del contestuale ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla procura dell'Aquila. 

Non solo: secondo quanto emerso, la 49enne era già stata posta ai domiciliari per condanne pregresse. In oltre un trentennio è stata arrestata decine di volte "senza mai dare segno di ravvedimento", come viene precisato dalla polizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento