Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Via Alcide de Gasperi

Sit in di Forza Nuova al mercatino etnico: "vince" la contromanifestazione

Nessun momento di tensione durante il sit in di ieri mattina di Forza Nuova nel mercatino etnico. Una quindicina infatti i simpatizzanti del movimento presenti

Fra vento, freddo e piogga ieri mattina si è tenuto il sit in di protesta di Forza Nuova nel mercatino etnico dell'area di risulta, organizzato da Marco Forconi per protestare contro la vendita di prodotti contraffatti fra le bancarelle degli extracomunicatori.

Una quindicina i simpatizzanti del movimento presenti, che hanno distribuito volantini ai presenti.Una manifestazione che, come ha sottolineato lo stesso Forconi, non aveva alcuna base razzista ma semplicemente puntava a sensibilizzare i cittadini alla tematica della contraffazione, per la tutela dei commercianti onesti.

Un centinaio di persone invece si sono radunate per la contromanifestazione organizzata da diversi movimenti e partiti (fra cui il PD, Il Movimento Cinque Stelle, Rifondazione e SEL), che hanno messo su una vera e propria festa con musica, balli e canti assieme agli extracomunitari.

"Non abbiamo mai dato e non vogliamo dare fastidio a nessuno - hanno affermato gli ambulanti - Vogliamo soltanto fare il nostro lavoro onestamente e aiutare i nostri cari. Grazie a tutti quelli che ci hanno supportato e ci stanno supportando, grazie a quella Pescara aperta e accogliente" hanno fatto sapere gli ambulanti ringraziando quanti li hanno sostenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit in di Forza Nuova al mercatino etnico: "vince" la contromanifestazione

IlPescara è in caricamento