Cronaca

Silvi: studi archeologici vicino al Parco Marino

Nei giorni scorsi presso il parco Marino di Silvi c'è stata una giornata dedicata alle attività di indagine archeologica nei pressi del sito, con un dibattito sul futuro dell'area protetta

Nei giorni scorsi presso il parco Marino di Silvi c'è stata una giornata dedicata alle attività di indagine archeologica nei pressi del sito, con un dibattito sul futuro dell'area protetta.

L'organizzazione dell'evento la si deve al Circolo Nautico di Silvi con la partecipazione dei Comuni di Silvi e Pineto. Tra i partecipanti anche personaggi del mondo militare, accademico ed istituzionale che si sono confrontati su temi ambientali ed in particolare sui risultati ottenuti da analoghe ricerche effettuate proprio nel Parco Marino l'estate scorsa.

Le attività sono state curate dall’associazione Archeosub, un'organizzazione  che da sempre segue gli studi sull'antico porto romano di Atri di cui oggi possiamo vantare reperti archeologici antistanti al Parco Marino.  

E' stato proprio il presidente del circolo nautico di Silvi Edoardo Maria Rinaldi a volere fortemente una giornata per il confronto e lo studio insieme a personalità del mondo universitario e istituzionale. Il problema fondamentale è che molti dei resti del porto sono andati distrutti nel XVI secolo e ciò che rimane sui fondali marini, sarebbe un patrimonio da rivalutare anche se spesso le immersioni sono difficoltose.

L'impegno comunque è dunque quello di una rivalutazione e della restituzione di questo immenso patrimonio storico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silvi: studi archeologici vicino al Parco Marino

IlPescara è in caricamento