Cronaca Silvi marina

Orrore a Silvi: picchia i famigliari e obbliga i figli a lasciare la scuola, a giudizio un uomo

A ottobre inizierà il processo nei confronti di un 52enne accusato di malmenare moglie e figli, costringendo questi ultimi a non proseguire gli studi. Esisterebbero anche videoriprese che testimoniano i maltrattamenti in famiglia

Un 52enne di Silvi è stato rinviato a giudizio per maltrattamenti in famiglia. Secondo le accuse, l’uomo avrebbe malmenato la moglie per anni, minacciando di ucciderla, riservando spesso schiaffi e pugni anche ai suoi due figli. In particolare, avrebbe impedito al figlio minorenne di andare a scuola, mandandolo invece a lavorare, e non avrebbe consentito alla figlia maggiorenne di proseguire l’Università.

La ragazza, inoltre, è stata costretta a filmare le scene in cui i suoi famigliari venivano picchiati. Ora queste riprese sono state acquisite, finendo agli atti del processo che inizierà nel prossimo ottobre. Ieri pomeriggio si è tenuta l’udienza preliminare davanti al gup Roberto Veneziano, Il pm Laura Colica ha coordinato l’inchiesta, che è partita dopo alcune segnalazioni arrivate ai servizi sociali. Da marzo il 52enne è in carcere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore a Silvi: picchia i famigliari e obbliga i figli a lasciare la scuola, a giudizio un uomo

IlPescara è in caricamento