rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca Silvi marina

Silvi: maxi sequestro di merce abusiva e contraffatta

Non si ferma la caccia all'abusivismo a Silvi dove ieri è stata ritirata merce ed attrezzature di venditori ambulanti lungo le spiagge. I venditori erano tutti extracomunitari del Bangladesh

Ieri 31 Luglio è scattata un'operazione anti abusivismo che ha già dato i primi risultati. Il corpo di Polizia Municipale alle 17:30 è intervenuto sollecitato dalle segnalazioni di cittadini che avevano notato la vendita di prodotti artigianali o capi di abbigliamento contraffatti.

Così la collaborazione di 5 agenti della Polizia Locale hanno dato il via al sequestro di svariata merce appartenente ad un gruppo di extracomunitari del Bangladesh.  

342 collane, 425 costumi da mare, 37 abiti, 520 bracciali, 226 orecchini, 265 anelli. Non sono stati risparmiati nemmeno i 2 carretti a ruota che gli extracomunitari utilizzavano per vendere la merce e per trasportarla in modo che questa non gravasse sulle proprie spalle.

In realtà l'operazione anti abusivismo è cominciata già da molto tempo e non appena stabilita la strategia da adottare la Polizia è intervenuta ristabilendo l'ordine sul territorio.  

Il Vice Sindaco e delegato alla Polizia Municipale, il dott. Enrico Marini , commenta così la notizia: “Finalmente una vittoria a favore della lotta all’abusivismo Questa è una piaga che ci investe tutti gli anni che noi combattiamo con gli scarsi mezzi che abbiamo a disposizione, auspico che il Comando di Polizia Locale unificato apporti il suo contributo alla risoluzione di questa problematica”.


Anche Nicola Orsini, consigliere delegato al commercio è intervenuto con tono soddisfatto: “Abbiamo debellato l’abusivismo sul lungomare. Ora procederemo al controllo su tutto l’arenile. Purtroppo siamo carenti di unità di agenti, per cui rimane difficile ripristinare l’ordine in tempi celeri”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silvi: maxi sequestro di merce abusiva e contraffatta

IlPescara è in caricamento