rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Silvi: droga nascosta sotto terra in un bosco, 3 arresti

La Guardia di Finanza di Chieti in collaborazione con la Polizia teatina ha sgominato una banda di spacciatori e trafficanti di droga. In manette anche un 31enne albanese residente a Montesilvano

Un giro di spaccio e traffico di stupefacenti fra Pescara e Chieti. Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Chieti e la Sezione di Polizia Giudiziaria della Polizia di Stato hanno sgominato un'organizzazione che si occupava di rifornire di droga clienti nell'area metropolitana pescarese e teatina.

Inizialmente le indagini hanno portato a scoprire un primo livello di spaccio al dettaglio, con alcuni chietini che vendevano dosi a giovani tossicodipendenti della zona, denunciando 4 persone e segnalando 5 consumatori alla Prefettura. Sequestrati quasi 2 kg di droga fra marijuana, hashish e cocaina.

SPACCIA TRAMITE WHATSAPP, ARRESTATO

Successivamente è stato individuato il fornitore, un 31enne albanese residente a Montesilvano che nascondeva la droga in un boschetto a Silvi scavando delle buche. L'uomo era molto attento a non farsi notare ma i pedinamenti degli inquirenti hanno permesso di arrestarlo in flagranza di reato, con 1 etto di marijuana addosso e 50 grammi di cocaina, 250 grammi di
marjuana, tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi ed una bilancia elettronica di precisione sepolti sotto terra. Arrestato anche un 25enne chietino già sottoposto all'obbligo di firma per altri reati mentre un altro indagato è ancora ricercato.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silvi: droga nascosta sotto terra in un bosco, 3 arresti

IlPescara è in caricamento