menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Silvana Pica, Tribunale archivia il caso

Per la Procura di Pescara, non ci sono elementi validi che possano far pensare ad una scomparsa forzata o a ipotesi di reato concrete. Per questo, il Gip ha archiviato il caso

La scomparsa di Silvana Pica potrebbe rimanere per sempre un mistero.

La Procura, infatti, ha chiesto ed ottenuto l'archiviazione del fascicolo riguardante la donna che, il 17 gennaio 2012, è sparita nel nulla a 57 anni.

Secondo i Pm, non ci sono elementi validi che lascino pensare a qualche ipotesi di reato. "In considerazione delle condizioni di vita della Pica, con particolare riferimento alla grave patologia psichiatrica di cui la stessa soffriva da anni, alla mancanza di stabili punti di riferimento affettivi, non si esclude che la donna, in un momento di sconforto, acuito dalla mancata assunzione dei farmaci che invece doveva costantemente prendere possa avere deciso di allontanarsi dalla sua abitazione per poi togliersi la vita, verosimilmente gettandosi in mare come il ritrovamento della borsa nel tratto di costa molisana induce a fare ritenere" si legge nella richiesta della Procura, che sottolinea come le indagini e le consulenze tecniche non abbiano fatto emergere indizi significativi riguardanti un allontanamento forzato.

Del caso si è occupato anche "Chi l'ha visto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Diamo ancora una speranza al povero cane Sepontino [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento