menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Silvana Pica, la sorella: "Non si è suicidata"

La sorella si Silvana Pica, Elga, non crede alla tesi della Procura che parla di possibile allontanamento volontario o suicidio. Il caso, lo ricordiamo, è stato archiviato

Per la sorella di Silvana Pica, la donna scomparsa il 17 gennaio 2012, la traduttrice non si sarebbe suicidata.

Nei giorni scorsi il Tribunale ha archiviato il caso sostenendo che non ci sono elementi validi che possano far pensare ad una morte violenta o ad un sequestro, ipotizzando o un allontanamento volontario o il suicidio.

Ma la sorella è convinta che Silvana non si sia tolta la vita, considerando quello che ha fatto il giorno in cui è scomparsa. Come si legge su Il Centro, "Non capisco perché una persona che decide di farla finita», prosegue la sorella, «va in visita da un’altra e non mi basta neanche la motivazione che era malata e quindi in grado di fare di tutto. No, è troppo semplice questo discorso e io non credo al suicidio" dichiara la donna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Diamo ancora una speranza al povero cane Sepontino [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento