Sgomberato a Rancitelli un alloggio Ater occupato abusivamente

A eseguire lo sgombero sono stati gli agenti della polizia municipale coordinati dal maggiore Adamo Agostinone

Un alloggio popolare dell'Ater occupato abusivamente è stato sgomberato ieri mattina, venerdì 26 aprile nel rione Rancitelli a Pescara.
A eseguire lo sgombero sono stati gli agenti della polizia municipale coordinati dal maggiore Adamo Agostinone.

Con il supporto della Questura è stato liberato un appartamento al numero civico 70 di via Lago di Capestrano.

All'interno della casa c'era un giovane di nazionalità italiana che dormiva su una brandina. Adesso, nel giro di poco tempo, questo alloggio dovrebbe essere consegnato a una delle famiglie in attesa in graduatoria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, brutto incidente tra auto e moto sulla riviera nord [FOTO]

  • Rissa a colpi di bottiglie in un bar di viale Europa

  • Pescara, completamente ubriaca tampona un'altra auto e si dà alla fuga: beccata dalla polizia

  • Incidente stradale a Caprara, nuovo schianto sulla Provinciale 23 [FOTO]

  • Confiscato a Montesilvano un appartamento di lusso [FOTO]

  • Paura a San Valentino: uomo punto da un calabrone finisce in shock anafilattico

Torna su
IlPescara è in caricamento