Cronaca Serramonacesca

Serra per la marijuana da vendere sulle piste da sci: arrestato pescarese

Aveva allestito una vera e propria serra per la coltivazione e lavorazione della marijuana in un'abitazione di montagna a Serramonacesca, vendendo poi la droga agli sciatori che frequentavano le piste della zona

Una serra per produrre e lavorare marijuana destinata al mercato degli sciatori della Majella. I carabinieri di Pescara, in collaborazione con quelli di Popoli, hanno arrestato Omar Aila, 30enne pescarese pregiudicato per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti.

L'uomo, infatti, aveva affittato una casa a Valle del Sole di Serramonacesca (PE) dove lavorava anche in una struttura di accoglienza vicina alle piste da sci della Majelletta. Qui, i militari hanno trovato una serra perfettamente funzionante con 8 piante di marijuana alte circa 120 cm ognuna, perfettamente tenute grazie a sofisticati sistemi di irrigazione, deumidificazione, riscaldamento ed illuminazione. Oltre la serra grande circa 2 mq, i Carabinieri hanno rinvenuto, nascosti sotto una poltrona della cucina: 6 gr. di marijuana; cinque ovuli di hashish del peso complessivo di 55 grammi; ulteriori 10 gr.di hashish addosso.

COLTIVAZIONE E SPACCIO: 2 ARRESTI

Nella perquisizione della casa pescarese del 30enne, sono stati rinvenuti infine 10 grammi di marijuana, altre lampade per la serra e contanti. La droga era destinata allo spaccio per i numerosi sciatori che da settimane affollano gli impianti di Passo Lanciano.

serro1-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serra per la marijuana da vendere sulle piste da sci: arrestato pescarese

IlPescara è in caricamento