rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Città sant'angelo

Sequestro di videopoker a Città Sant'Angelo

La Guardia di Finanza di Pescara (Nucleo Polizia Tributaria) ha sequestrato cinque macchinette videopoker irregolari in un esercizio commerciale di Città Sant'Angelo. Multe per decine di migliaia di euro

La Guardia di Finanza di Pescara (Nucleo Polizia Tributaria), ha sequestrato cinque macchinette videopoker non in regola con la normativa vigente, in un esercizio commerciale di Città Sant'Angelo.

Il controllo è scattato a seguito di una segnalazione giunta al 117 da parte di un cittadino. Sono state riscontrate violazioni sulla targhetta delle macchinette con il codice identificativo, in quanto riportavano codici identificativi di altri videogiochi installati fuori dall'Abruzzo.

E' scattato così il sequestro amministrativo ed il gestore e l'esercente sono stati multati con sanzioni pari a 35 mila euro per ciascuno di essi.

La Guardia di Finanza, ha sottolineato il Colonnello Odorisio, da sempre è impegnata nell'attività di contrasto alle violazioni riguardanti questo settore, ed ha esortato i cittadini a chiamare il 117 in caso di sospetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestro di videopoker a Città Sant'Angelo

IlPescara è in caricamento