Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Sequestrati dalla capitaneria di porto 14 esemplari di tonno rosso: multe per oltre 8900 euro

Il prodotto ittico era detenuto illegalmente a bordo di un peschereccio ed era destinato al mercato clandestino del tonno rosso

Importante sequestro di 14 esemplari di tonno rosso pescati illegalmente, eseguito dagli uomini della capitaneria di Porto di Pescara sotto il coordinamento del 14esimo centro controllo area pesca di Pescara. Il pescato, del peso complessivo di circa 560 kg, era detenuto a bordo di un peschereccio, pronto probabilmente per essere immesso nel mercato illegale della vendita di questo genere di tonno la cui pesca è vietata.

Il trasgressore è stato sanzionato con una multa che supera oltre 8.900 euro, ed il pescato essendo stato giudicato idoneo dalla Asl è stato donato in beneficenza.

Il direttore marittimo di Pescara capitano di vascello Minervino:

“Continueremo le attività di controllo e vigilanza sulla filiera della pesca ancor più in vista della riapertura delle attività commerciali, al fine sia di tutelare il consumatore finale sia per preservare il mare dalla cattura illegale di specie ittiche protette, quale, appunto, il tonno rosso, la cui pesca è regolamentata da quote per ciascuna nazione europea del Mediterraneo e la cui cattura e commercializzazione sono controllate dalla stessa unione europea, attraverso i militari della capitaneria di porto, aventi la qualifica di ispettori comunitari pesca

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati dalla capitaneria di porto 14 esemplari di tonno rosso: multe per oltre 8900 euro

IlPescara è in caricamento