Sequestrati un immobile e 4 auto ritenute provento di attività illecite a due coniugi agli arresti domiciliari a Pescara e Chieti

La casa e i veicoli sono stati sequestrati a due coniugi attualmente sottoposti agli arresti domiciliari, rispettivamente, in Chieti e in Pescara

Un immobile e quattro automobili sono state poste sotto sequestro dal personale della divisione polizia anticrimine della Questura di Chieti.
La casa e i veicoli sono stati sequestrati a due coniugi attualmente sottoposti agli arresti domiciliari, rispettivamente, in Chieti e in Pescara, come riferisce ChietiToday

A emettere il decreto di sequestro è stato il tribunale dell'Aquila su proposta di applicazione di misura di prevenzione personale e patrimoniale, formulata dal questore della provincia di Chieti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si ritiene infatti che la coppia viva, in tutto o in parte, con i proventi di attività delittuose, dimostrato anche dai numerosi precedenti penali e di polizia, per reati contro il patrimonio quale quello di usura. Tale attività di prevenzione è disciplinata dall’articolo 16 e seguenti del decreto legislativo 6 settembre 2011, numero 159, comunemente denominato “codice antimafia”. Nello specifico, i due, benché fruissero di un reddito complessivo, da fonti lecite, piuttosto esiguo, tanto da non consentire neppure di sostenere le spese di mera sussistenza, sono riusciti, tra l’altro, ad aggiudicarsi all’asta un immobile a Chieti, successivamente venduto, ricavando un guadagno di oltre il 70% dell’importo investito, reinvestendo poi tale somma per l’acquisto di un secondo immobile. L’importo corrispondente ai beni mobili e immobili oggetto del sequestro è stato stimato per un valore di circa 100 mila euro. L’attività della divisione polizia anticrimine della questura prosegue in relazione all’individuazione di posizioni patrimoniali acquisite attraverso il compimento di attività illecite su tutto il territorio della provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si fa la scrucchiata abruzzese e perché non è una comune marmellata

  • Blatte nelle cucine trovate dai carabinieri del Nas, chiuso ristorante a Pescara

  • Violenza in pieno centro a Pescara, accoltellato un uomo nei giardini di piazza Salotto [FOTO]

  • Autovelox in provincia di Pescara, controlli con lo Speed Scout in 7 comuni a ottobre

  • Ex studente del liceo Galilei di Pescara vince la medaglia di bronzo alle olimpiadi della matematica

  • Uomo accoltellato in centro, individuati gli aggressori: a colpire è stato un minorenne [FOTO]

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento