menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperto e sequestrato a Rancitelli un fucile a canne mozze

Il rinvenimento della polizia è stato possibile grazie alla collaborazione dei vigili del fuoco, che hanno collaborato a delle perquisizioni che hanno per lo più interessato gli spazi comuni del fabbricato

Ancora controlli da parte della polizia di Stato nella zona del Ferro di Cavallo nel rione Rancitelli a Pescara.
Nel corso della nuova ispezione, eseguita ieri mattina, giovedì 7 marzo, gli agenti hanno rinvenuto e posto sotto sequestro un fucile a canne mozze. 

Il rinvenimento è stato possibile grazie alla collaborazione dei vigili del fuoco, che hanno collaborato a delle perquisizioni che hanno per lo più interessato gli spazi comuni del fabbricato.

Nello specifico, è stato sottoposto a ispezione un locale “tecnico”, regolarmente chiuso, al civico 171, nel quale gli agenti della Squadra Mobile hanno rinvenuto, ben nascosto dietro ai serbatoi dell’autoclave, un fucile a canne mozze calibro 12, privo di munizioni, al quale erano state tagliate parte delle canne e del calcio in legno, in modo da ridurne l’ingombro.

L’arma sequestrata dai poliziotti, un fucile sovrapposto di marca Benelli, non risulta provento di furto e sono in corso accertamenti finalizzati alla ricostruzione dei fatti. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Pescara, Marina Tommolini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento