Cronaca Alanno

Sequestrati ad Alanno tre pastori abruzzesi maltrattati e denutriti: denunciato un artigiano [FOTO]

L'operazione è stata condotta dai militari del Cites in forza al gruppo carabinieri forestali di Pescara

I carabinieri forestali di Pescara hanno sequestrato nei giorni scorsi, su disposizione del tribunale, tre cani in precarie condizioni igienico sanitarie e denunciato un artigiano di Alanno per maltrattamento e abbandono di animali. A seguito di un sopralluogo a casa dell'indagato, eseguito assieme ai veterinari della Asl, i militari del nucleo Cites hanno accertato che tre pastori tedeschi, privi di microchip e di proprietà dell'artigiano, erano in forte deperimento organico, legati con una catena corta e senza riparo dal caldo e dalle intemperie. Gli animali, dopo il sequestro, sono stati trasportati al canile sanitario di Pescara per le cure e accertamento del caso.

All’indagato, già sanzionato in passato per mancata iscrizione all’anagrafe canina regionale e per detenzione dei cani alla catena, saranno pure contestati ulteriori illeciti amministrativi per violazioni alla legge regionale sul randagismo canino, e come spiega il comandante del gruppo carabinieri forestali di Pescara, rischia la reclusione da 3 a 18 mesi o la multa da 5.000 a 30.000 € e se dovesse essere dimostrato il collegamento con l'eventuale morte di alcuni dei cani, l'aumento della metà delle pene alternative.

cani alanno 3-2

cani alanno 2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati ad Alanno tre pastori abruzzesi maltrattati e denutriti: denunciato un artigiano [FOTO]

IlPescara è in caricamento