Settanta kg di pesce sequestrato e 15 mila euro di multe nell'operazione "Xiphias" della guardia costiera

L'operazione svolta nelle ultime settimane aveva come obiettivo il controllo dell'intera filiera della pesca

Prosegue incessante il lavoro degli uomini della Direzione Marittima - Guardia Costiera di Pescara su tutto il territorio e nelle acque dell'Abruzzo, Molise e Isole Tremiti. Con l'ultima operazione svolta nelle settimane scorse, denominata "Xiphias", è stata controllata tutta la filiera ittica, dalla pesca in mare alla commercializzazione.

Sequestrati complessivamente 70 kg di prodotto ittico vario ed elevate sanzioni per circa 15 mila euro, con 70 uomini e donne impegnati e cinque unità navali. In particolare, nell'Aquilano in un centro commerciale sono stati sequestrati 30 kg di prodotti ittici di vario genere privi di certificazioni, mentre nella zona protetta dell'area marina "Torre di Cerrano" sono state sequestrate reti da pesca abusive che mettevano in pericolo un'area di particolare pregio ambientale.

Il direttore marittimo capitano di vascello Minervino ha commentato:

“I controlli sulla filiera della pesca vengono svolti quotidianamente dalla guardia costiera al fine sia di tutelare il consumatore finale e la risorsa ittica, ma anche nell’interesse degli operatori del settore che lavorano nel rispetto delle norme e dei regolamenti”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abruzzo zona rossa: ecco l'elenco delle attività che rimarranno aperte

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

Torna su
IlPescara è in caricamento