menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrato dalla Finanza il Porto Turistico in costruzione a Francavilla

La Guardia di Finanza di Pescara, su disposizione della Procura di Chieti, ha posto sotto sequestro il Porto Turistico in costruzione a Francavilla al Mare. Nella sabbia dei fondali sono stati riscontrati livelli d'inquinamento superiori ai limiti consentiti dalla legge

La Guardia di Finanza di Pescara, in particolare il Reparto Operativo Aeromobile, ha sequestrato questa mattina l'area dove è in costruzione il Porto Turistico di Francavilla al Mare, oltre ad un tratto di spiaggia adiacente, lungo circa 2 chilometri.

Il provvedimento è stato eseguito su disposizione della Procura di Chieti, che sta indagando con il Procuratore Giuseppe Falasca.

In particolare, il sequestro è stato disposto a seguito di alcuni controlli ed analisi che hanno dimostrato come il livello d'inquinamento della sabbia dei fondali fosse ben al di sopra dei limiti di legge. Oltretutto, ad aggravare la situazione c'è anche il fatto che la stessa sabbia è stata utilizzata di recente per il ripascimento di un tratto di costa eroso dalle mareggiate.

Nelle prossime settimane verranno eseguite ulteriori analisi riguardanti i livelli d'inquinamento delle acque marine della zona.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento