menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrati oltre 4.000 oggetti contraffatti dalla Guardia di Finanza

Due operazioni separate, entrambe coordinate dal nucleo della Guardia di Finanza di Pescara, hanno portato al sequestro di oltre 4.000 prodotti fra borse, cinte ed occhiali griffati contraffatti. Denunciati tre cittadini senegalesi

Con l'arrivo della bella stagione e dei turisti a Pescara e lungo la costa, la Guardia di Finanza ha deciso un giro di vite severo nei confronti dei venditori ambulanti che da anni offrono prodotti lungo le strade della città, spesso provenienti dal mercato del falso.

Nella giornata di ieri, infatti, sono stati sequestrati oltre 4.000 prodotti contraffatti da parte della Guardia di Finanza di Pescara, in due operazioni separate.

Nella prima, sono stati fermati due cittadini senegalesi in possesso di oltre 1.800 prodotti, poi risultati contraffatti, fra cinte, borse e portafogli di note griffe del settore. Nella seconda operazione, invece, un altro cittadino senegalese è stato fermato a bordo della sua auto nei pressi del casello autostradale di Pescara Nord, a Città Sant'Angelo. Una volta perquisita la vettura, gli uomini della Finanza hanno trovato più di 2.000 prodotti, anche in questo caso falsi.

Da sempre nella città di Pescara il fenomeno dei venditori ambulanti è molto presente; molti di questi venditori, spesso extracomunitari, offrono al pubblico prodotti legali, ma in molti, invece, vendono accessori ed anche vestiti contraffatti, con il tacito consenso degli acquirenti. Le multe, infatti, molto salate, non sono previste solo per i venditori, ma anche per i clienti, ci tiene a sottolineare la Guardia di Finanza.

Nelle prossime settimane i controlli si intensificheranno in tutta la Provincia, per contrastare il fenomeno che spesso dietro nasconde il business di organizzazioni criminali provenienti da fuori Regione.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento