Cronaca

Senzatetto alla Stazione, Forconi: "Serve prevenzione, non solo repressione"

Marco Forconi, leader di Forza Nuova Abruzzo, interviene in merito alla questione dei senzatetto alla stazione che, a causa della chiusura notturna, vengono quotidianamente "sfrattati" durante le ore serali

Non solo repressione, ma soprattutto prevenzione. Marco Forconi, leader di Forza Nuova Abruzzo, interviene in merito alla questione dei senzatetto alla stazione, che ogni sera vengono sgomberati dalle Forze dell'Ordine per la chiusura notturna dello scalo ferroviario.

"Ha senso allontanare delle persone da un luogo disinteressandosi completamente dell'alternativa che gli stessi andranno a trovare? E' assennato spostare il degrado di qualche centinaio di metri, per dimostrare che lo Stato esiste ma solo in via temporanea? Terminata la settimana di servizio, passerà solo qualche giorno prima di ritrovare le stesse persone, che con tanta solerzia sono state respinte, passare la notte in giacigli di fortuna nell'area antistante alla stazione." dichiara Forconi che attacca l'amministrazione Alessandrini per il silenzio sullla questione.

"Ci sono sicuramente degli irriducibili che, per motivi culturali e sociali, rifiutano a priori la sistemazione in dormitori pubblici, e verso questi sia intrapresa la via dell'allontanamento e dell'espulsione, ma ce ne sono anche altri che non sanno oggettivamente dove trovare ristoro e, molto spesso, i regolamenti dei dormitori impongono un soggiorno non superiore ai 30 giorni. " conclude Forconi che auspica un intervento immediato da parte dell'assessore Diodati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senzatetto alla Stazione, Forconi: "Serve prevenzione, non solo repressione"

IlPescara è in caricamento