Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Senegalese pestato a sangue nel tunnel della stazione: arrestato un 23enne

Una vera e propria spedizione punitiva ai danni di un senzatetto senegalese che vive nel tunnel della stazione che ospiterà il mercatino etnico. Arrestato un romeno, ricercati altri due suoi connazionali

Una brutta storia finita con un pestaggio a sangue e danni permamenti per un senegalese senzatetto, finito nel mirino di una spedizione punitiva di cittadini romeni nei pressi del tunnel della stazione che dovrebbe ospitare il mercatino etnico. Un contesto di degrado, disperazione e violenza dove giornalmente si consumano abusi, liti e risse spesso frutto della disperazione.

I fatti

L'uomo, il 6 agosto scorso, dopo un breve diverbio con una prostituta che aveva l'abitudine di urinare vicino il suo giaciglio, è stato aggredito da tre amici della donna, inviati per dargli una "lezione". Calci e pugni alla testa ed al corpo fino a fargli perdere i sensi. L'uomo è stato trasportato in ospedale dove gli è stata riscontrata un'emorragia cerebrale, con danni permamenti. Dopo due settimane di indagini da parte della Polfer, la svolta: un 23enne romeno Marin Buriana è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio e lesioni, mentre gli altri due suoi connazionali sono ricercati. Interrogato, il giovane ha sostenuto di aver solo accompagnato gli amici e di non aver partecipato materialmente al pestaggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senegalese pestato a sangue nel tunnel della stazione: arrestato un 23enne

IlPescara è in caricamento