rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Centro

"Segnaletica stradale carente in città", la denuncia di Casciano (Pd)

Il segretario del Pd segnala in una nota le varie problematiche della segnaletica stradale a Pescara: "Il Comune faccia qualcosa"

Nella piazza antistante la chiesa di Sant'Andrea, di recente riqualificata dal comune di Pescara, le strisce pedonali appena "disegnate" finiscono sulle auto in sosta. E' solo uno dei "casi" che il segretario del Pd, Stefano Casciano, segnala in una nota in cui parla delle problematiche della segnaletica stradale in citta'.

"Ogni quartiere ha le sue criticita' - scrive - Basti pensare che in viale Bovio, su circa 30 attraversamenti pedonali, soltanto 5 sono ben visibili, mentre i restanti sono scoloriti se non addirittura completamente cancellati. In alcuni incroci del centro le "zebre" sono inesistenti, e in talune strade dei colli gli attraversamenti pedonali iniziano o finiscono davanti a passi carrabili o dinanzi ai bidoni dei rifiuti".

La stessa cosa accade in via Regina Margherita e nella zona di Portanuova, "in particolare in via Tirino, viale Marconi e via D'Annunzio. Inoltre, nonostante da un mese siano terminati i lavori, via Caravaggio continua ad essere dissestata, sconnessa e con la segnaletica completamente compromessa e non ripristinata".

Male, per Casciano, anche la segnaletica verticale. L'auspicio dell'esponente Democrat e' che "l'amministrazione comunale metta finalmente in atto misure idonee a ripristinare la segnaletica, fondamentale per garantire la sicurezza stradale e a salvaguardare automobilisti, pedoni e ciclisti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Segnaletica stradale carente in città", la denuncia di Casciano (Pd)

IlPescara è in caricamento