rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca

Sedicenne trovato morto in casa nel Teramano con una cintura al collo: aperto un fascicolo d'inchiesta

A trovare il corpo del ragazzo che non avrebbe avuto problemi a scuola né avrebbe frequentato compagnie sbagliate, sarebbe stato il fratello 12enne. Non avrebbe lasciato alcun biglietto d'addio. Indagano i carabinieri: corso gli accertamenti su pc e telefono

Un 16enne originario dell'est Europa è stato trovato morto in casa. A fare la macabra scoperta poco prima della mezzanotte sarebbe stato il fratello 12enne. Il fatto è avvenuto in casa, a Campo a mare frazione di Roseto degli Abruzzi (Teramo). Il pubblico ministero Francesca Zani ha aperto un fascicolo d'inchiesta con le indagini affidate ai carabinieri. A riportare la notizia è l'agenzia LaPresse.

I militari hanno controllato la stanza del ragazzo che non avrebbe lasciato alcun biglietto di addio alla famiglia. Sul corpo del minore, da fonti di polizia, non risulterebbe alcun segno di violenza.

Smentita al momento dagli inquirenti l'ipotesi che il ragazzo possa essere stato vittima di un gioco online, anche se non sono stati ancora esaminati i computer in possesso del ragazzo, sequestrati dai militari dell'Arma insieme al telefonino del minore, anche questo non ancora esaminato.

Il 16enne andava bene a scuola e non frequentava strani giri, hanno spiegato alcuni vicini della famiglia. La salma è stata trasferita all'ospedale Mazzini di Teramo per un eventuale esame autoptico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedicenne trovato morto in casa nel Teramano con una cintura al collo: aperto un fascicolo d'inchiesta

IlPescara è in caricamento