Cronaca

Scuola, autogestione alla Di Marzo - Michetti

Non piace ai docenti della Di Marzio - Michetti la nuova legge di Stabilità riguardante la scuola, con l'aumento delle ore settimanali senza un corrispettivo aumento dello stipendio. Ed ora scatta l'autogestione

Scatta l'autogestione alla Di Marzio Michetti, a seguito della Legge di Stabilità del Governo che prevede l'aumento delle ore lavorative settimanali per i docenti a fronte di nessun aumento di stipendio.

La Legge del Governo da giorni è al centro di dibattiti, critiche e proteste culminate, nella nostra città, con il corteo e flash mob di domenica scorsa a Piazza Salotto, al quale hanno partecipato centinaia di docenti, studenti e genitori.

Ora la Di Marzio / Michetti dunque passa all'autogestione, con la sospensione dei nuovi progetti P.O.F, ricevimento famiglie, incarichi istituzionali, supplenze a pagamento e comunicazioni scuola famiglia. Niente uscite didattiche e viaggi.

Il personale Ata invece garantirà solo l'orario di servizio previsto dal CCNL. Anche gli alunni saranno impegnati nell'autogestione, con lavoratori musicali e di altro tipo con i docenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, autogestione alla Di Marzo - Michetti

IlPescara è in caricamento