rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Montesilvano

Scoperta una discarica abusiva di videogiochi a Montesilvano

Una quarantina di macchine per videogiochi, alcuni monitor rotti e pezzi elettronici vari sono stati scoperti dalla Forestale di Pescara in una discarica abusiva a Montesilvano, nei pressi del fiume Saline. Denunciato il distributore

Il Corpo Forestale di Pescara ha scoperto nei giorni scorsi una discarica abusiva di apparecchiature per videogiochi e materiale elettronico vario nei pressi del fiume Saline, a Montesilvano.

La scoperta è avvenuta grazie ad alcune segnalazioni arrivate ai militari, che si sono recati sul posto ed hanno trovato una quarantina di macchine utilizzate nei bar ed esercizi commerciali per videogiochi, alcuni monitor rotti e materiale elettrico ed elettronico di vario genere sparso a terra, senza alcun tipo di controllo.

Grazie alle etichette di riconoscimento di cui sono dotate le apparecchiature, è stato possibile rintracciare il proprietario del materiale, che è stato denunciato a piede libero con l'accusa di abbandono di rifiuti di vario genere, fra cui alcuni considerati pericolosi.

Si tratta di un 64enne di Pescara, che si è difeso dichiarando di non essere lui il responsabile dell'abbandono, ma di aver incaricato altre persone di disfarsene, dopo un trasloco.

La Forestale ora indaga sull'identità delle quattro persone.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta una discarica abusiva di videogiochi a Montesilvano

IlPescara è in caricamento