Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca

Scomparsa Roberto Straccia, collabora anche un detective dell'Fbi

I Carabinieri di Pescara non risparmiano alcun mezzo per riuscire a trovare una soluzione al giallo della scomparsa di Roberto Straccia. Il Comandante del Nucleo Investigativo Stangarone ha chiesto aiuto anche ad un detective dell'FBI

I Carabinieri di Pescara non risparmiano alcun mezzo per riuscire a trovare una soluzione al giallo della scomparsa di Roberto Straccia. Il Comandante del Nucleo Investigativo Stangarone ha chiesto aiuto anche ad un detective dell'FBI che ha accettato di dare una mano agli inquirenti che vogliono setacciare ogni minimo dettaglio della vita "virtuale" di Roberto, ovvero dei contatti Facebook, dei siti che frequentatava, delle chat e dialoghi degli ultimi mesi.

Intanto il perito nominato dalla Procura è già al lavoro sul materiale informatico ed attende di ricevere i dati dai provider telefonici per ricostruire gli ultimi contatti del giovane.

Alcuni sono esteri quindi le procedure sono più lunghe. Verranno scandagliati anche i telefonini e pc del ragazzo, dove fino ad ora non è stato trovato nulla di sospetto.

Domattina intanto gli amici ed i parenti si troveranno alle 9 davanti alla Pineta Dannunziana per raggiungere la Nave di Cascella e tenere un sit in per tutta la giornata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparsa Roberto Straccia, collabora anche un detective dell'Fbi

IlPescara è in caricamento