rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Caramanico terme

Scivola e si frattura una caviglia: infermiere (con la figlia minorenne) soccorso nella Valle dell'Orfento 

Una squadra di terra del soccorso alpino ha recuperato il pugliese riportandolo a valle con una barella, poi da lì il trasferimento in ospedale

Un infermiere 51enne, residente nel Barese, è stato soccorso nel tardo pomeriggio di ieri (4 settembre) nella Valle dell’Orfento dopo essersi fatto male mentre stava scendendo con sua figlia 15enne lungo un sentiero che porta a Caramanico Terme: secondo quanto riferito, infatti, l'uomo è improvvisamente scivolato, fratturandosi una caviglia. L’escursionista ha sùbito chiamato il 118, che ha attivato il protocollo dei soccorsi in montagna.

Dall’aeroporto di Pescara è decollato l’elisoccorso con a bordo i sanitari e i tecnici del soccorso alpino e speleologico, ma a causa del maltempo il velivolo non è riuscito ad atterrare. Di conseguenza è partita una squadra di terra del soccorso alpino, che ha recuperato il pugliese riportandolo a valle con una barella. Ad attenderlo c’era l’ambulanza, che lo ha portato all'ospedale Santo Spirito. Solo tanto spavento, invece, per la ragazza di 15 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola e si frattura una caviglia: infermiere (con la figlia minorenne) soccorso nella Valle dell'Orfento 

IlPescara è in caricamento