menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scende l'inquinamento del mare di Pescara

Dopo gli ultimi controlli dell'Arta, il livello di inquinamento e colibatteri nell'acqua è sceso anche nella zona di via Balilla. Problemi invece in alcune zone di Montesilvano e Città Sant'Angelo

Sono confortanti i primi dati riguardanti il livello di inquinamento del mare nella zona del Porto e di via Balilla a Pescara.
Dopo gli ultimi controlli effettuati dall'Arta, l'ente che si occupa del monitoraggio delle acque cittadine, risulta calato sensibilmente il livello di sostanze inquinanti e colibatteri anche nel tratto di costa che bagna la zona del centro nei pressi, appunto, di via Balilla.

Ad aprile i valori riscontrati erano nettamente superiori alle soglie di guardia, e per questo il Comune aveva dichiarato tutta la zona non balneabile. Ora la soglia di guardia è appena superata, e se ci dovessero essere ulteriori miglioramenti, nelle prossime settimane, con l'inizio ufficiale della stagione balneare, queste acque potrebbero tornare a disposizione dei bagnanti.

Peggiora invece la situazione nella zona della foce del Saline, tra Montesilvano e Città Sant'Angelo: qui le acque risultano fortemente inquinate.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento