menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scafa: il pensionato arrestato era libero a causa del terremoto

Rocco di Renzo, il pensionato di Scafa arrestato due giorni fa con l'accusa di tentato omicidio, stalking ed aggressione, era in libertà a causa della scadenza dei termini per l'udienza in tribunale. La seduta, prevista a L'Aquila, non si è mai svolta a causa del terremoto

Il pensionato di Scafa Rocco Di Renzo, arrestato con l'accusa di tentato omicidio, stalking ed aggressione ai danni di una barista, del marito e di un cliente del locale, era tornato in libertà a causa del terremoto.

L'uomo, infatti, era agli arresti domiciliari dopo la denuncia, mesi fa, proprio della vittima, perseguitata e minacciata praticamente tutti i giorni.

L'udienza che si sarebbe dovuta svolgere a L'Aquila però non si è mai tenuta a causa del terremoto, e per questo, con la scadenza dei termini degli arresti domiciliari, è potuto tornare in libertà e compiere il gesto estremo dei giorni scorsi.

Intanto, i Carabinieri di Popoli che indagano sull'accaduto, hanno ritrovato l'arma utilizzata durante l'aggressione. Era stata gettata all'interno di una siepe.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento