Cronaca Montesilvano

Santa Filomena non vuole i profughi: parte la raccolta firme

Oltre 150 firme in un'ora per dire no all'arrivo dei profughi nel nuovo centro di accoglienza che potrebbe essere aperto all'interno dell'ex stabilimento Artigianluce. A sostegno della petizione anche Forza Italia

No ai profughi nel nuovo centro di accoglienza che dovrebbe essere allestito a Santa Filomena, nell'ex fabbrica ArtigianLuce. E' nato un comitato di residenti nel popoloso quartiere fra Montesilvano e Pescara, con tanto di raccolta firme per scongiurare l'arrivo degli extracomunitari nella zona.

Ieri è stata presentata la petizione che ha raccolto oltre 150 firme in un'ora. Il documento poi sarà presentato al Prefetto ed al sindaco Maragno. La paura maggiore è per il dormitorio, che ospiterà 60 uomini e che rischia di non far dormire sonni tranquilli alle famiglie residenti, preoccupate anche per quanto accaduto nella zona dietro la Pineta, dove i profughi sono stati ospitati nell'ex Excelsior e sono spesso state segnalate situazioni di degrado e scarso ordine e decoro pubblico.

MIGRANTI IN ARRIVO, ECCO LE NOVITA'

Intanto il consigliere regionale di Forza Italia Sospiri, Marco Forconi e i consiglieri comunali Musa, Aliano e Pompei che sostengono l'iniziativa hanno ottenuto la convocazione di un consiglio comunale straordinario previsto per la giornata di domani 18 maggio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Filomena non vuole i profughi: parte la raccolta firme

IlPescara è in caricamento