menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sansificio, ancora cattivi odori: cittadini lanciano una petizione

Nonostante il Tar abbia dato l'ok per la riapertura delle attività del sansificio di via della Torretta, proseguono le proteste per la puzza nelle ore notturne

Ancora proteste per i cattivi odori del sansificio di via della Torretta. Nonostante il Tar abbia dato ragione alla proprietà, annullando l'ordinanza del sindaco per lo stop della produzione e dunque autorizzando la ripresa delle attività, i cattivi odori sono tornati soprattutto nelle ore notturne, ed i residenti della zona sono pronti a dare battaglia annunciando di voler avviare una raccolta firme per chiedere un intervento urgente.

Nel week end appena trascorso l'olezzo, soprattutto in piena notte, era particolarmente intenso, percepibile anche a diversi chilometri di distanza fin nella zona di Pescara Vecchia.

Secondo i residenti, non solo esiste il problema dei cattivi odori, che rendono praticamente impossibile aprire le finestre, ma anche quello delle micropolveri che, seppur classificate come innocue, preoccupano i residenti.

I promotori della petizione sottolineano come non ci sia la volontà di chiedere la chiusura dello stabilimento, presenti da decenni senza particolari problemi, ma di provvedere urgentemente a risolvere la questione della puzza e delle polveri.

Intanto, anche alcuni operatori commerciali ed esercenti della zona di Portanuova protestano in vista dell'inizio della stagione estiva, quando il problema dei cattivi odori sicuramente potrebbe aumentare creando anche imbarazzo. "L'anno scorso la questione del mare inquinato, quest'anno rischiamo di finire in prima pagina come la città che puzza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento