Cronaca

Sanitopoli: revocato il sequestro dei beni di Del Turco

La Corte di Cassazione ha deciso di annullare il sequestro conservativo dei beni a carico di Ottaviano Del Turco, disposto dal tribunale del Riesame di Pescara nel mese di luglio

La Corte di Cassazione ha deciso di annullare il sequestro conservativo dei beni a carico di Ottaviano Del Turco, disposto dal tribunale del Riesame di Pescara nel mese di luglio.

La decisione è stata comunicata ieri; ora la procedura verrà nuovamente esaminata dal Tribunale di Pescara.

Il sequestro è legato all'inchiesta Sanitopoli, riguardante presunte tangenti e corruzioni nella gestione della sanità in Abruzzo, che vede coinvolti anche altri esponenti politici abruzzesi e l'imprenditore Vincenzo Angelini.

La difesa di Del Turco aveva anche chiesto alla Cassazione di dichiarare l'incompetenza della Procura di Pescara per l'inchiesta, chiedendo il trasferimento alla Procura di Avezzano in quanto, come ammesso dallo stesso Angelini, le ipotesi di reato sartebbero sarebbero avvenute a Collelongo, in provincia de L'Aquila.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanitopoli: revocato il sequestro dei beni di Del Turco

IlPescara è in caricamento