menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Donato, clochard accampato davanti alla porta dell'ex sede della circoscrizione

Da giorni è stato segnalato al Comune un bivacco di fortuna presente davanti all'ingresso dell'ex sede della circoscrizione San Donato, attualmente gestita da diverse associazioni di volontariato

Un bivacco di fortuna, di un disperato e senzatetto, notato ormai da diversi giorni davanti alla porta d'ingresso dell'ex sede di circoscrizione a San Donato, in via Rubicone, struttura affidata da tempo in gestione a diverse associazioni di volontariato.

La denuncia arriva dal coordinatore cittadino di Forza Italia Cerolini, che chiede un intervento immediato all'amministrazione comunale ed ai servizi sociali per identificare il clochard e ripristinare condizioni di decoro e sicurezza.

"Alcuni giorni fa le stesse Associazioni avevano avuto notizia di una presenza estranea in quei locali addirittura da parte della società che si occupa della lettura dei contatori del gas e dell’elettricità che, accedendo al relativo vano, aveva trovato delle suppellettili, addirittura sembra un cucinino da campo. È stato sufficiente un rapido giro e gli operatori di volontariato hanno scovato il giaciglio, abbandonato di giorno in un anfratto dell’atrio d’ingresso dell’edificio, ovvero un cartone aperto steso a terra, con accanto un piumone chiuso con uno spago e un altro piumone usato come cuscino, segno che qualcuno dorme in quell’atrio di notte, per poi muoversi nelle ore diurne. " ha dichiarato Cerolini, aggiungendo che fra l'altro la persona dev'essere in possesso delle chiavi riuscendo ad accedere all'atrio di notte anche quando la struttura viene completamente chiusa.

Cerolini parla di una giunta Alessandrini completamente indifferente al problema dei clochard e senzatetto in città, incapace di monitorare il fenomeno e trovare soluzioni valide.

"Ovviamente all’assessore chiediamo di trovare cinque minuti per recarsi sul posto, censire, individuare e aiutare il cittadino che evidentemente, privo di mezzi, ha deciso di accamparsi in via Rubicone” ha concluso Cerolini.

rubico2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento