rotate-mobile
Cronaca

Salvata una coppia di escursionisti rimasta bloccata sulla Maiella

La coppia era rimasta bloccata nel territorio comunale di Taranta Peligna, nel versante chietino della Maiella ed è stata recuperata nella notte grazie all'intervento del Cnsas, della guardia di finanza e di un elicottero dell'aeronautica militare

Intervento di soccorso nella giornata del 21 dicembre sul versante chietino della Maiella. Nel territorio comunale di Taranta Peligna, infatti, tre squadre del Cnas abruzzese, una del soccorso alpino della guardia di finanza e un elicottero arrivato da Pratica di Mare dell'aeronautica militare hanno recuperato una coppia di escursionisti bloccati a 2.500 metri di altitudine come riporta Chieti Today. L'elicottero HH139b è stato allertato dal centro Sar per avviare la ricerca dopo la richiesta di intervento della delegazione abruzzese del Cnsas (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico).

Nonostante il forte vento, l'equipaggio si è portato rapidamente sul punto in cui la coppia era bloccata dove, ha dovuto effettuare più tentativi di avvicinamento al punto di recupero.Grazie all’esperienza maturata in numerose missioni di ricerca e soccorso in zone impervie, nonché all’ausilio dei visori notturni, l’equipaggio è riuscito ad atterrare in prossimità dei due escursionisti. Da qui, lo specialista aerosoccorritore ha raggiunto via terra la coppia, ormai in condizioni di ipotermia, per poi condurla all’elicotterro. Una volta a bordo, i due sono stati subito riscaldati con coperte termiche d’emergenza ed immediatamente trasportati all’aeroporto di Pescara, dove un'equipe medica li ha portati in ambulanza presso una struttura ospedaliera. Le loro condizioni erano comunque buone.

soccorso maiella 2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvata una coppia di escursionisti rimasta bloccata sulla Maiella

IlPescara è in caricamento