rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Portanuova / Viale Pindaro

Salvabanche, la protesta notturna di Casapound a Pescara

Una serie di cravatte annodata come cappi e la scritta “La tua amica banca ti ha tradito”. Blitz notturno da parte dei militanti di Casapound davanti alla filiale della Banca delle Marche di Pescara

Singolare protesta notturna da parte dei militanti di Casapound Pescara che hanno posizionato delle cravatte annodate come cappi ed esposto uno striscione con la scritta “La tua amica banca ti ha tradito”. davanti alla filiale della Banca delle Marche in città lungo viale Pindaro.

L'obiettivo è protestare contro il decreto Salvabanche. “Basta bruciare i risparmi degli italiani in finanza tossica. Il caso di Banca Etruria e affini ha dimostrato nella maniera più tragica il fallimento del sistema, completamente liberalizzato, che avrebbe dovuto risollevare le sorti dell’economia nostrana e che invece ha portato solo a danni e truffe. E i truffati, neanche a dirlo, sono i più deboli: non i grossi imprenditori in foulard, non gli speculatori o i mafiosi, ma famiglie qualunque che, credendo ancora nell’Italia, nelle sue banche e nelle sue imprese, hanno consegnato i risparmi di una vita nelle mani della Banda Bassotti. " dichiara Casapound parlando di un governo che ha abbandonato le famiglie per poi elargire un intervento solidale dopo il suicidio del correntista avvenuto a Civitavecchia.

"Rimettiamo il sistema bancario sotto il controllo dello Stato. Economia reale SI, obbligazioni e derivati NO"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvabanche, la protesta notturna di Casapound a Pescara

IlPescara è in caricamento